Detective Conan Wiki
Advertisement

Ai Haibara (灰原 哀 Haibara Ai), il cui vero nome è Shiho Miyano (宮野志保 Miyano Shiho), è la creatrice del farmaco APTX 4869, la pillola che ha ridotto Shinichi Kudo in Conan Edogawa e ne è vittima. Precedentemente Sherry (シ ェ リ ー Sherī) dell' Organizzazione nera, è in fuga da loro e vive con il professor Agasa. È anche uno dei pochi personaggi che sanno che Shinichi è Conan.

Aspetto[]

Ai Haibara-0

L'aspetto di Ai.

Ai è una ragazza con gli occhi neri bluastri (anche se all'inizio aveva quelli più verdi) e capelli corti ondulati e rossastri. Durante tutta la serie, porta abiti diversi, sia in estate che in inverno. Quando sente la presenza di uomini in nero, cerca di nascondere il viso con un berretto o un cappuccio perché i suoi capelli sono molto riconoscibili, soprattutto perché gli uomini in nero hanno una sua foto di lei da bambina o sanno già del suo stato. Conan le presta talvolta gli occhiali per passare inosservata.

Personalità[]

Ai ha una personalità calma, sarcastica e alta intelligenza. Quando fuggì dall'Organizzazione nera, era cinica e schiva nei confronti degli altri. Da allora, Ai si è aperta, abbracciando la sua nuova vita da bambina e stabilendo forti relazioni con Conan, i Giovani Detective, Agasa e Ran.

Come Ai Haibara, parla in modo più maturo, il che la rende molto apprezzata dai Giovani Detective. Ciò è dovuto alla sua straordinaria conoscenza culturale, al di fuori della scienza (come la teologia o la storia); e a volte è così forte ed esigente da riuscire a stordire gli adulti più grandi della sua attuale età fisica. Nonostante il suo comportamento riservato, può essere gentile e premurosa, sebbene di solito più con gli animali che con le persone. Ai tende a tacere, sebbene ciò possa essere dovuto alla sua cautela di tenersi nascosta dell'Organizzazione nera. Considera Conan e i giovani detective i primi veri amici che abbia mai avuto ed è persino disposta a sacrificarsi per garantire la loro sicurezza. In effetti, si considera una minaccia per loro, poiché l'Organizzazione la eliminerà molto probabilmente una volta trovata. Ecco perché si definisce "pericolosa e non come le altre".

Episode213

Mitsuhiko assiste Ai dopo aver bendato il piede slogato.

Haibara è generalmente una solitaria e le manca molto la sorella maggiore, Akemi, (nel film Trappola di cristallo, chiamerebbe il vecchio appartamento di sua sorella solo per sentire la sua voce nella segreteria telefonica). La sua più grande paura è catturata dall' Organizzazione nera, ed è particolarmente terrorizzata da Gin e Vermouth. Cerca di impedire a Conan di fare cose sconsiderate che potrebbero rivelare la propria identità, anche se spesso è sorpresa dalle sue azioni che di solito portano a ottenere le informazioni di cui ha bisogno mantenendo segrete le loro identità. Tuttavia, ogni volta che Conan è sconsiderato riguardo a mantenere la sua identità da Ran, Haibara è colui che progetta in anticipo per impedirgli di essere rivelato. Poiché di tanto in tanto lavora durante la notte sull'antidoto per l'APTX 4869, tende ad essere stanca abbastanza frequentemente, causando Conan a chiamarla una "ragazza che sbadiglia dagli occhi diabolici" in un'occasione.

Nonostante abbia trascorso la maggior parte del tempo da sola in laboratorio, Ai mostra un'eccellente comprensione della lettura della mente delle persone. Gli esempi includono Ai deducendo che Ayumi aveva una cotta per Conan, scoprendo che Conan stava per dire la sua identità a Ran o capendo la rabbia di Kobayashi quando litigava con l'ispettore Shiratori. Grazie a questa abilità, Ai può ricordare a Conan la situazione e farlo agire in modo appropriato, non per rivelare la sua identità.

Storia[]

Passato[]

Ai forma normale

Ai nella sua forma normale.

Poiché Elena e Atsushi Miyano stavano già lavorando per l'organizzazione, anche i loro figli e Ai stessa, hanno dovuto lavorare per loro. Elena è stata a lungo coinvolta nella ricerca su un veleno che era molto simile all'apoptossina 4869. Dopo che i genitori di Shiho sono stati uccisi in un incidente, è stata allevata da altri membri dell'organizzazione. Era imparentata solo con Akemi Miyano.

Da piccola, Shiho è stata portata in America dove ha frequentato la scuola. Ma poco dopo, è dovuta tornare in Giappone per partecipare allo sviluppo dell'APTX 4869. Quindi ha cercato di sviluppare un veleno perfetto che non dovrebbe essere rilevabile nel corpo dei morti dopo l'uso. Ha testato il prototipo del veleno sui topi, uno dei quali si è trasformato in un cucciolo. Pochi mesi dopo la fine del veleno, Sherry riceve un elenco di persone a cui è stato somministrato il veleno. Shinichi Kudo è considerato l'unica persona la cui morte non poteva essere provata. Per questo motivo, lei e altri membri dell'organizzazione vanno a casa sua per perquisirlo. Quando si sono resi conto dagli strati di polvere che nessuno era lì da molto tempo, hanno interrotto la ricerca, ma sono tornati dopo un mese. Sherry ha scoperto che i vestiti dei bambini di Shinichi non c'erano più. Si ricordò dell'esperimento con i topi e si rese conto che la stessa cosa doveva essere successa qui. Tuttavia, mantenne queste informazioni per sé e dichiarò Shinichi morto.

Shiho a casa di Shinichi

Shiho a casa di Shinichi.

Quando Gin Akemi ha sparato a Miyano dopo aver completato il suo incarico, perché voleva forzare il rilascio di lei e di sua sorella dall'organizzazione, Shiho Miyano ha rifiutato di continuare a lavorare per l'organizzazione. È stata quindi catturata dai membri dell'organizzazione e ammanettata in una stanza del seminterrato del loro laboratorio. Non vedendo altra via d'uscita, ingerì il suo stesso veleno sperando di morire. Ma invece di morire, Sherry, proprio come Shinichi, è stata ringiovanita di dieci anni dall'apoptossina. Ciò le ha permesso di scappare dalle sue manette e di uscire attraverso lo scivolo della spazzatura della cella. Dal momento che non riusciva a pensare a un altro posto, è fuggita a casa di Shinichi Kudo.

Presente[]

Quinta Stagione[]

Caso 51: Il caso dell'omicidio del professore universitario[]

Ai viene presentato alla classe

Ai viene presentata alla classe.

Il professor Agasa porta Shiho a casa sua. Racconta al professore la sua storia, ma gli chiede di non dirlo a Shinichi perché vuole farlo da sola. Come Ai Haibara , ora è in classe 1B alla Scuola Elementare Teitan, insieme a Conan Edogawa, Ayumi Yoshida, Genta Kojima e Mitsuhiko Tsuburaya. Ayumi, Genta e Mitsuhiko cercano di stringere un'amicizia con lei e di portarla avanti con il loro gruppo di Giovani Detective molto rapidamente. Come allora un caso, quando arrivano, Ai viene trascinata direttamente in azione. Un ragazzo chiede ai cinque di ritrovare suo fratello, che non tornava a casa da giorni. Ai, Conan e gli altri tre rintracciano una banda che Conan crede siano gli uomini in nero. Tuttavia, è una banda comune di falsari. Dopo che i giovani detective hanno risolto il caso, Conan porta Ai a casa.

Quando lui vuole salutarla, lei si volta verso di lui e dice che ha inventato il veleno. All'inizio Conan non le crede, dopodiché Ai lo convince che ha ucciso il professor Agasa. Immediatamente si precipita a casa del professor Agasa, dove lo trova vivo e un po 'sorpreso. Quando Ai torna a casa, a Conan viene raccontata la sua storia. Non si fida di lei, tuttavia, finché lei non menziona un dischetto contenente informazioni sul veleno che lei ha accidentalmente inviato con diversi altri dischetti.

Ai piange

Ai scoppia a piangere.

Agasa, Conan e Ai vanno poi dal professore universitario Masami Hirota, che dovrebbe avere il dischetto. Ma trovano il professore morto nel suo appartamento. Tutti i dati sul suo computer sono stati cancellati e anche i floppy disk sono stati portati via. Ancora una volta sorge il sospetto che l'organizzazione abbia una mano in gioco. Ma Conan chiarisce il caso dell'omicidio. Uno degli studenti ha ucciso il professore e ha portato con sé i dischetti perché dovrebbe esserci una foto su uno di cui aveva bisogno. Ai guarda Conan risolvere il caso e ricorda l'omicidio di sua sorella Akemi. Pochi giorni prima che le sparassero, le aveva parlato di Conan, che riteneva un ragazzino straordinario. Dopo che Conan ha risolto il caso del professor Hirota, Ai scoppia in lacrime e gli chiede perché non ha potuto salvare anche sua sorella. All'inizio, Conan non capisce finché Ai non gli dà l'alias di Akemi Masami Hirota. Poi Conan si rende conto che Ai non è un pericolo per lui, ma bensì vuole aiutarlo.

Settima stagione[]

Caso 68: Ricongiungimento con l'Organizzazione nera[]

Ai prende una grappa

Ai sta per ritornare adulta dopo aver ingerito una grappa.

Più tardi, Ai cova un raffreddore e ha terribili incubi. La sua amicizia con Conan, Ayumi, Genta e Mitsuhiko è ora così forte che ha paura per loro. Ancora e ancora pensa di poter trovare il gin ed è spesso sorpresa di notte. Racconta a Conan dei suoi incubi: Gin ha sparato a tutti intorno a lei solo perché erano con lei. Quando i due vedono la macchina di Gin, Conan mette una cimice in macchina, ma i capelli di Ai rimangono nell'auto. Gin si fa curioso, sperando da tempo di rivedere Sherry.

Ai diventa di nuovo Shiho per un breve periodo

Ai viene ferita dopo essere tornata Sherry.

Quando Ai viene rapia da uno sconosciuto dopo un omicidio durante una riunione. Conan riesce a contattarla attraverso i suoi occhiali. A causa della sua febbre, Conan le consiglia di bere il liquore cinese. Quando Gin e Vodka sono in arrivo, però, il panico regna sovrano e Ai trova un posto dove nascondeersi. Beve il farmaco, ritornando nella sua forma fisica originale e si arrampica al camino fino al tetto, ma lì viene sorpresa da Gin e Vodka. All'ultimo momento, Conan può usare il cronometro anestetico per fermare Gin. Ai torna nel camino, ritornando nella sua forma da bambina, all'insaputa di Gin.

Nona stagione[]

Caso 82: Il Caso del passeggero misterioso[]

Ai spaventata

Ai spaventata poiché sente la presenza dell'organizzazione nera.

Hiroshi Agasa e i Giovani Detective sono seduti su un autobus. Jodie Starling, Shuichi Akai e Vermouth travestiti da Tomoaki Araide si uniscono a loro a una fermata . Jodie e Tomoaki prendono posto davanti a Conan e Ai, dopodiché Ai sente la presenza di un membro dell'organizzazione. Chiede a Conan di scambiarsi di posto con lui in modo che non si sieda nel corridoio. Alla fine si abbassa il cappuccio sul viso per non essere riconosciuta. Quando Jodie chiede a Conan se conosce Ai, lui risponde di no a causa di un suo segno.

Poco dopo, l'autobus viene dirottato e si scopre che all'interno sono state collocate delle bombe. Con i passeggeri in ostaggio, vogliono ricattare la polizia affinché rilasci uno dei loro complici dalla custodia, ma Conan, con l'aiuto di Jodie, riesce a sventare i loro piani. Quando l'autobus si ferma improvvisamente, il timer della bomba è danneggiato, lasciando poco tempo per lasciare l'autobus. Quando tutti i passeggeri sono riusciti a scendere dall'autobus, Conan nota che Ai è scomparso. La presenza di un membro dell'organizzazione - in questo caso sia Vermouth che l'ex membro Shuichi Akai - le ha fatto capire che tutti intorno a lei sono a rischio mentre è ancora viva. Così decide di prendere l'autobus in aria e porre fine alla sua vita. Ma Conan sale sull'autobus e la salva all'ultimo secondo.

Quinto film[]

Ai parla al telefono

Ai parla al telefono sulla segretaria di Akemi.

Nel film Trappola di cristallo, durante un viaggio in campeggio, Genta la guarda parlare segretamente al telefono di notte. Il giorno successivo Ai nega di aver parlato al telefono. Come si scopre più tardi, ha chiamato l'appartamento di sua sorella. La segreteria telefonica era sempre attiva e Ai poteva sentire di nuovo la voce di sua sorella. Ha sempre lasciato un messaggio che le parlava dei suoi piani e di come stava andando. Quello che Ai non ha idea è che gin e vodka stanno cercando l'appartamento di Akemi. Ai chiama di nuovo lì una sera e si mette in pericolo. Gin e vodka poi vanno alle Due Torri Gemelle, dove Ai vuole andare con i suoi amici. Gin vede la sua possibilità e finalmente vuole mandare Shiho a morire. Tuttavia, i due credono che Shiho non sia andato lì, perché non hanno ancora scoperto il loro segreto. Ai sfugge così di nuovo agli uomini in nero.

Dodicesima stagione[]

Caso 125: Confronto testa a testa con l'Organizzazione nera: incrocio di due misteri in una notte di luna piena[]

Ai vede sua sorella Akemi a Ran

Ai vede sua sorella Akemi a Ran.

Quindi Vermouth alias Chris Vineyard inizia la sua ricerca di sherry . Si traveste da dottoressa Tomoaki Araide e può facilmente ottenere informazioni su Conan e Ai. Durante un viaggio in autobus, Conan e Ai entrano in contatto con Vermouth per la prima volta. Ai sente che qualcuno dell'organizzazione è presente e si spaventa, ma Vermouth non riesce ancora a scoprire la sua identità perché Ai nasconde la sua faccia dietro il cappuccio per paura. Solo quando qualche tempo dopo è afflitta da un forte raffreddore e viene esaminata dal Vermouth alias Tomoaki Araide, la sua identità viene rivelata. Quindi Vermouth sviluppa un perfido piano su come trovare Ai alias Sherry e poi ucciderlo. Dato che Ai ha ancora il raffreddore, Vermouth approfitta della posizione di Tomoaki Araide e vuole portarla in ospedale. Jodie vanifica il suo piano e prende Ai con sé. Vermouth insegue Jodie, ma l'agente dell'FBI la arresta in un'area portuale. Ma il Vermouth non è caduto nella trappola di Jodie - è vero il contrario. Vermouth vuole uccidere il suo rivale quando la presunta Ai si rivela come Conan e disarma Vermouth con un pallone da calcio . Riesce a cambiare le sorti fino a quando non si presenta la vera Ai. Era preoccupata per tutto il tempo. Ecco perché ha usato gli occhiali da inseguimento di Conan per rintracciare Conan. Il suo aspetto vanifica il piano di Conan, poiché è momentaneamente distratto e intorpidito dal vermouth. Ai fornisce quindi: "Buonanotte, piccola ... E benvenuta ... Sherry!"

Il vermouth sta per uccidere Ai quando Ran salta fuori dal baule di Jodie ed è in grado di salvarla. Shuichi Akai salva quindi Jodie, Ran e Ai da Vermouth, che fugge con Conan come ostaggio e alla fine gli lascia preziose informazioni.

Caso 126: Trova il marchio sul fondoschiena![]

Ai rifiuta il programma di protezione dei testimoni

Ai rifiuta il programma di protezione dei testimoni.

L' FBI offre ad Ai di unirsi a un programma di protezione dei testimoni . Ha così l'opportunità di ottenere un'identità completamente nuova e non sarebbe più in così grande pericolo di essere trovata dall'organizzazione. Il grande svantaggio, tuttavia, è che avrebbe dovuto rinunciare alla sua identità di Ai Haibara . Quindi avrebbe perso tutti i suoi nuovi amici e conoscenti. Ayumi poi la rassicura che non sarebbe mai scappata da niente. Anche Ai la vede in questo modo, motivo per cui alla fine declina l'offerta in una conversazione con Jodie.

Ventunesima stagione[]

Caso 231: Il notturno dei detective[]

Ai con gli occhiali radar di ricambio

Ai con gli occhiali radar di ricambio.

Ran sospetta che Conan sia stato preso in ostaggio da Serina Urakawa e quindi contatta la professoressa Agasa, a cui chiede di cercarlo con gli occhiali radar sostitutivi. Tuttavia, dal momento che il suo Maggiolino VW è in officina, lui e Ai valutano come trovare Conan. All'improvviso Subaru Okiya si presenta e si offre di portarla con sé nella sua Subaru 360 . All'inizio Ai rifiuta, ma poi arriva perché non vuole restare a casa da sola.

Durante la guida, Ai si siede sul sedile posteriore, indossa gli occhiali radar di scorta e spiega sempre a Okiya dove sta andando Conan. Quando riconoscono l'auto in cui deve essere Conan, la seguono. I Toru Amuro e Masumi Sera, che stanno anche cercando Conan, si attaccano alla Subaru 360 di Okiya con i loro veicoli e lo seguono di nuovo. Ai sente di essere seguita.

Ventiduesima stagione[]

Caso 236: L'ombra che si avvicina al segreto di Haibara[]

Ai ha preso l'antidoto

Ai ha preso l'antidoto.

Ai ei bambini fanno una scoperta pericolosa durante un viaggio in campeggio. Osservano un uomo sconosciuto che tenta di seppellire un corpo in una remota area forestale. Vengono scoperti poco tempo dopo e riescono a trovare riparo dall'uomo in una capanna. Poiché l'uomo non può entrare dalla porta chiusa a chiave, dà fuoco ai cappelli. Per liberare i bambini dalla situazione pericolosa, Ai prende l'antidoto. Nella sua forma reale, riesce a sfondare la porta con un'ascia e sfuggire così alle fiamme con i bambini. Mitsuhiko filma l'adulto Ai inosservato e invia il video a Goro in modo che possa scoprire la sua identità. Mitsuhiko vorrebbe trovare la donna sconosciuta e ringraziarla personalmente. Bell Tree Express agisce. Sera, Amuro e Subaru possono concludere dal ring nel video, tra le altre cose, che Sherry prenderà parte alla corsa.

Un po 'più tardi sul treno si scopre che a causa del video registrato, il vermouth e il bourbon sono ora sul treno per uccidere Sherry. Per essere al sicuro, gin e vodka stanno aspettando al capolinea per limitare la via di fuga di Sherry. Vermouth è certo che Sherry assumerà la sua vecchia forma e fa esplodere una bomba fumogena sul treno. Proprio mentre Ai sta prendendo l'antidoto, Toru Amuro appare di fronte a lei e si rivela essere Bourbon. Sembra conoscere la famiglia Miyano mentre descrive Ai come la figlia dell'angelo caduto . Hell Angel è il soprannome che Elena Miyano ha ricevuto nell'organizzazione.

Galleria[]

Curiosità[]

  • Secondo Agasa, il nome di Ai Haibara deriva da Cordelia Gray (il carattere 灰 nel suo nome significa "cenere") e V.I. Warshawski ("Ai" deriva dalla lettera "I"). Sebbene Agasa le suggerisse di usare il kanji 愛 (amore) per "Ai", preferì usare il kanji 哀 (dolore). Il suo nome US FUNimation, "Vi Graythorn", ha radici simili. Tuttavia, Gosho Aoyama in un'intervista pubblicata nel numero di maggio 2014 della rivista Da Vinci ha affermato che "Ai" in Ai Haibara proviene da Irene Adler, un personaggio della storia di Sherlock Holmes "A Scandal in Bohemia", e lei è ispirata sua.
Advertisement