Detective Conan Wiki
Advertisement

Il segreto della stanza chiusa (密室の秘密 Misshitsu no himitsu) è il capitolo 21 del manga di Detective Conan.

Trama[]

Goro conferma la morte di Gozo, con sgomento di Natsue, e dichiara che è morto circa 40-50 minuti fa. Conferma l'alibi di Kenji e che la porta chiusa a chiave e la mancanza di un'arma significano un omicidio. La famiglia discute del suicidio, ma Conan dimostra che è stato un omicidio da parte di schizzi di sangue sullo stipite della porta che avrebbe potuto verificarsi solo a porta aperta. Dopo essere stato pugnalato, Gozo chiuse la porta e la chiuse a chiave dall'interno, ma poi morì per perdita di sangue. Il tempismo, tuttavia, significa che il colpevole avrebbe potuto essere chiunque non fosse nella sala da pranzo 40-50 minuti fa, il che ha lasciato l'intera famiglia Hatamoto ma Natsue.

Kenji riferisce che l'unica cosa insolita che notò fu un fiore davanti alla porta: il fiore che Natsue aveva regalato a Takeshi. Takeshi nega il senso di colpa, ma Mariko riferisce di aver sentito la sua conversazione con Gozo su come fosse figlio di uno Zaiki Isao, un rivale d'affari che si suicidò dopo che il gruppo Hatamoto rilevò la sua compagnia. Takeshi ha confessato di essere Zaiki Takehiko, ma nega di aver ucciso Gozo di fronte a ripetute accuse da parte dei membri della famiglia Hatamoto, e il sincero dubbio di Natsue sulla sua innocenza. Conan ignora il dramma per ispezionare la scena e scopre qualcosa di strano negli schizzi di sangue.

Advertisement