Detective Conan Wiki
Advertisement

Strani regali (奇妙な贈り物, kimyou na okurimono) è il capitolo 26 del manga di Detective Conan.

Trama[]

Ran riceve una lettera da Natsue Hatamoto del caso della famiglia Hatamoto, che menziona Shinichi come il "fidanzato detective" di Ran. Ran è piacevolmente imbarazzato, poi si chiede cosa sia successo a Shinichi, dal momento che sembra essere scomparso per troppo tempo per essere solo su un caso difficile. I suoi pensieri vengono interrotti da un nuovo cliente, che arriva portando una piccola montagna di giocattoli che accidentalmente cadono su Conan. Offre a Conan una mano, rivelando una piega nel cuscinetto dell'indice, e poi spiega a Goro che ha ricevuto un milione di yen e diversi giocattoli ogni mese negli ultimi due anni. Suo figlio ha appena compiuto cinque anni e si diverte con i giocattoli, ma non è stato in grado di determinare il mittente e non osa toccare i soldi. Conan chiede se fosse uno dei pazienti dell'uomo. Dopo che l'uomo ha confermato di essere un chirurgo, ma nessuno dei pazienti a cui riusciva a pensare aveva inviato i regali, Conan spiega che lo sapeva senza essere stato detto a causa delle pieghe delle cicatrici sugli indici dell'uomo e dell'odore del disinfettante.

Ran è impressionato e quindi turbato dal modo in cui Conan ha dedotto proprio come Shinichi, ma decide che la connessione è impossibile. Il chirurgo ha anche ricevuto una strana nota che accompagnava l'ultimo pagamento in denaro, sostenendo che la fonte prenderà presto quello per cui è stato pagato. Conan commenta la stranezza della mancanza dei moderni codici a barre e della natura usata dei giocattoli, che Goro comprende è insolita e deve essere intenzionale, anche se non sa perché. Ran, osservando lo scambio, si rende conto che Conan ha guidato le conclusioni di Goro e i suoi sospetti si rinnovano.

Advertisement