Detective Conan Wiki
Advertisement


Il messaggio del morto (ダイイングメッセージ Dieing message (daiingu messēji)) è il capitolo 031 del manga di Detective Conan.

Trama[]

Gli ultimi minuti del signor Manaka vivente

Gli ultimi minuti del signor Manaka vivente.

Dopo che l'ispettore Megure , insieme a Goro e Conan , ha rivisto fino alla fine il video di sorveglianza, è chiaro che il colpevole è la persona con l'armatura. Sia Conan che Goro notano poi la somiglianza con il dipinto "la Punizione del cielo". Il dipinto mostra un demone appeso a una roccia con una spada impalata su di essa, e in primo piano c'è un cavaliere coperto di sangue.

Poiché, secondo il video, l'atto doveva essere stato commesso intorno alle 16:30, tutti concordano sul fatto che l'autore del reato abbia anche apposto il cartello "vietato sconfinare", che secondo Ran era lì almeno dalle 16:00 circa, da l'autore del reato è arrivato. Questo restringe la cerchia dei sospetti ai dipendenti del museo.

Dopo aver visto di nuovo il video di sorveglianza, Conan si rende conto che in un momento di disattenzione dell'autore del reato, il signor Manaka ha afferrato un cartello e ci ha scritto qualcosa sopra in preda al panico. In seguito, a quanto pare, ha gettato via la penna e ha accartocciato il biglietto in mano. Poiché il biglietto non è stato ancora trovato, si presume che debba essere ancora in mano al morto. Ciò è confermato e quindi questa pista è assicurata. Sulla nota è scritto "Kubota", motivo per cui si presume che debba essere l'autore del reato. Sebbene lo neghi con veemenza, è il signor Iijima che può persino fornire una ragione per il crimine. Si dice che il signor Kubota abbia rubato una mostra qualche tempo fa e l'abbia venduta per un sacco di soldi. Quando il signor Manaka se ne accorse, Si dice che abbia minacciato di essere licenziato, ma il direttore Ochiai è stato in grado di evitarlo, dato che erano comunque "solo 3 giorni rimasti". Ciò indica ancora una volta che il museo dovrà probabilmente chiudere tra 10 giorni.

Dal momento che il signor Kubota non ha alibi, per il momento viene arrestato.

Quando Conan poi trova la penna scartata della vittima e l'ha chiaramente usata per scrivere l'ultimo messaggio, non ci sono più dubbi sul fatto che sia colpevole. Tuttavia, il ragazzo nota che il piombo in questa penna è finito, il che probabilmente non sarebbe stato il caso della penna del signor Manaka perché l'ha semplicemente buttata via. Inoltre, Conan nota dei graffi sulla nota e continua a dubitare della colpevolezza del signor Kubota.

Apparizioni[]

Personaggi principali[]

Personaggi secondari[]

Posti[]

Advertisement