Detective Conan Wiki
Advertisement


Il Caso dell'omicidio alla festa notturna di Tenkaichi è il caso 17 dell'anime Detective Conan.

Vittima[]

Un uomo ha saccheggiato la stanza d'albergo

La vittima appena prima dell'atto.

Il noto scrittore Satoru Imatake è stato assassinato all'inizio del festival, intorno alle 20:03, nella sua camera d'albergo, che condivideva con Norikazu Sasai, da un colpo di pistola alla testa mentre si lavava i denti. Scriveva romanzi con Sasai sotto lo pseudonimo di Tomokazu Imai . Sono andati insieme a Saitama per celebrare il Premio Naomoto che la vittima aveva ricevuto di recente. Anche lui viene da questa regione.

Sospetti[]

  • Norikazu Sasai era un vecchio amico della vittima e coautore di diversi romanzi che lui e il signor Imatake hanno pubblicato insieme ("Il vento mi ha detto il tuo nome", "L'amore sussurra al chiaro di luna"). Durante il suo soggiorno a Saitama ha vissuto nella stessa stanza d'albergo del defunto e ha voluto festeggiare con lui la ricezione del Naomoto Literature Prize. Il suo alibi è che ha una sua foto che lo ritrae al festival, mentre il primo personaggio, "dieci", brucia sullo sfondo, che si accende alle otto e brucia per un massimo di 25 minuti. Poiché, secondo le dichiarazioni dei testimoni, la vittima è stata uccisa alle 20:03, non può effettivamente essere l'autore del reato, poiché è impossibile anche in auto guidare dall'hotel al luogo del festival in questo breve tempo.
    • Goro Mori propone rapidamente la teoria di una rapina che ha fatto irruzione nella stanza, ha sparato alla vittima e gli ha rubato il portafoglio. Ha poi perquisito la stanza, da dove proveniva il disordine. Tuttavia, Yokomizo aveva dubbi su queste conclusioni sin dall'inizio. Alla fine, diventano debilitati.

Prove[]

La mano di Kogoro indica accidentalmente il polso del signor Sasai

Il dito di Goro punta in modo casuale al polso dell'autore.

  • Comportamento dell'autore Nonostante fosse molto accaldato durante il festival, il signor Sasai non si è tolto la giacca, anche se questo sarebbe stato ovvio. Tuttavia, nelle foto che Ran gli ha scattato, doveva essere vestito esattamente come nella foto che aveva scattato un anno prima per creare il suo alibi.
  • Comportamento della vittima La vittima si stava lavando i denti quando è stata colpita. Ciò suggerisce che l'autore non era estraneo al signor Imatake, poiché certamente non avrebbe aperto la porta a uno sconosciuto mentre si lavava i denti, come nota Conan.
  • Testimonianza Gli ospiti dell'hotel nelle stanze circostanti hanno testimoniato che l'autore è fuggito dalla stanza poco dopo aver sentito lo sparo. Questo parla contro la teoria della rapina-omicidio secondo cui l'assassino ha sparato prima al signor Imatake e solo allora ha devastato la stanza cercando oggetti di valore. Secondo Goro, è molto più probabile che la stanza sia stata vandalizzata prima dell'omicidio, il che significa che solo il signor Sasai è un possibile autore.
  • Foto La foto di se stesso, che Norikazu Sasai mostra davanti al primo segno in fiamme e dovrebbe quindi effettivamente fungere da alibi perfetto, fornisce in realtà la prova finale che è lui il colpevole. Nelle foto scattate da Ran, puoi vedere un'area non abbronzata sul suo polso sinistro dove sarebbe effettivamente il suo orologio. Nella foto che lo mostra davanti al primo segnale, che si dice sia stato preso solo quaranta minuti prima, un punto del genere non si vede. Le due registrazioni quindi non possono essere state effettuate lo stesso giorno.

Corso degli eventi[]

Il signor Sasai chiede a Ran alcune foto

Il signor Sasai chiede a Ran alcune foto.

Un anno fa, durante il Tenkaichi Spring Festival, Norikazu Sasai si è fatto una foto con il primo personaggio in fiamme, "dieci". Il giorno dell'omicidio, ha causato per la prima volta il caos nella camera d'albergo, che in seguito avrebbe indicato una rapina, mentre la vittima si lavava i denti in bagno. Ha anche usato una sciarpa, un berretto da baseball e occhiali da sole per nascondersi dall'essere riconosciuto durante la sua fuga. Ha poi sparato a Imatake, ha rubato il suo portafoglio per far sembrare l'atto una rapina ed è fuggito dall'hotel. Dopo essersi sbarazzato del suo travestimento e dell'arma del delitto, è andato al festival, dove ha incontrato Goro, Ran e Conan. Ha chiesto a Ran di fotografarlo con la stessa macchina fotografica che ha usato un anno fa per creare il suo alibi.

Motivo[]

Un anno fa, il signor Sasai ha perso un ordine ben pagato dalla rivista "Literature Times" a favore del signor Imatake perché il suo nome era più conosciuto e quindi prometteva più vendite. Arrabbiato per il fatto che il suo amico gli avesse consapevolmente derubato di quest'ultima grande occasione per una svolta nella scrittura, anche se aveva già vinto molti premi e quindi soldi, decise di ucciderlo. Inoltre, la storia per la quale la vittima ha ricevuto il premio letterario è stata ideata da entrambi.

Varie[]

  • Mentre il caso viene risolto, Ran scopre Conan dietro il dormiente Goro, che deve poi rompere rapidamente le sue conclusioni. Per una felice coincidenza, Goro indica con il dito il punto critico nella foto corretta, che consente all'ispettore Yokomizo di risolvere il caso.
  • Durante la festa, i personaggi "Dieci", "ka" e "ichi" vengono illuminati uno dopo l'altro su tre montagne, che significa "unico sotto il sole". Saitama chiede un buon raccolto durante il festival.
Advertisement