Detective Conan Wiki
Advertisement

Chikara Katsumata (勝又 力 Katsumata Chikara) è un famoso giocatore di shōgi, avversario di Shukichi Haneda.

Aspetto[]

Chikara è un uomo di mezza età dall'aspetto voluminoso con una mascella forte e ben rasata, capelli corti e attaccatura dei capelli sfuggente. Lui indossa occhiali. Nei tornei indossa abiti giapponesi molto tradizionali: un kimono a maniche larghe coperto da un haori di colore scuro con maniche ampie.

Personaltà[]

Chikara Katsumata è un abile giocatore di shogi con un temperamento freddo e logico. È concentrato e parla rispettosamente di Shukichi che è il suo rivale. È anche giusto, visto quando ha suggerito un aggiornamento anticipato per pranzo dopo aver notato che Shukichi era distratto.

Storia[]

Non si sa nulla del passato di Chikara Katsumata prima dell'attuale linea temporale. Quando è stato presentato per la prima volta, è stato titolare di uno dei sette titoli shogi più prestigiosi, il Meijin, che ha perso contro Shukichi Haneda. A partire dal Capitolo 947, Chikara detiene attualmente il titolo di Osho, dopo averlo usurpato da Shukichi in una partita di difesa del titolo.

Venticinquesima stagione[]

Chikara è sfidato da Shukichi Haneda che desidera ottenere l'ultimo dei sette titoli Shogi di cui ha bisogno per diventare Meijin. Il giorno del gioco finale, sono legati 3-3. Chikara ignora che l'amore di Shukichi, Yumi Miyamoto, è stato rapito. Shukichi lascia immediatamente l'incontro e l'edificio, sorprendendo Chikara, e trascorre quasi tutto il suo tempo di riflessione assegnato alla ricerca di dove si trovi Yumi. Chikara aspetta pazientemente il ritorno di Shukichi. Nonostante sia effettivamente costretto a giocare una partita a velocità unilaterale contro Chikara, Shukichi vince e conquista il settimo titolo.

Ventiseiesima stagione[]

Shukichi perde il suo match di difesa del titolo per il titolo Osho contro Chikara e successivamente detiene solo sei titoli al momento.

Curiosità[]

  • I kanji nel nome di Chikara Katsumata (勝 又 力) significano letteralmente "forza vincente".
Advertisement