Detective Conan Wiki
Advertisement

Il caso della sonata al chiaro di luna (ピアノソナタ『月光』殺人事件, Piano sonata "Gekkō" satsujin jiken) è l'episodio 11 dell' anime Detective Conan.

Trama[]

Goro riceve un ordine da Keiji Aso , che vive sull' Isola della Luna vicino a Tokyo . Tuttavia, Goro non è molto entusiasta dell'ordine, poiché il festival dei fiori di ciliegio inizia finalmente in questo momento. Aveva ricevuto l'incarico per lettera la scorsa settimana e poco dopo ha ricevuto una telefonata da Keiji. Il suo salario sarebbe di 500.000 yen . Conan e Ran lo accompagnano sull'isola.

Kogoro, Ran e Conan stanno cercando Keiji Aso

Goro, Ran e Conan in cerca di Keji Aso.

Quando arrivano sull'isola, non sanno dove abita Aso, quindi lo chiedono al consiglio comunale. Tuttavia, il dipendente lì non conosce nessuno con quel nome. Quando un residente di lunga data dell'isola ascolta la conversazione, Goro è scioccato nell'annunciare che Keiji, originario dell'isola e pianista, è morto da più di dieci anni. Keiji ha tenuto un concerto nella casa di riunione in una notte di luna piena, e poco dopo lui e la sua famiglia si sono chiusi a chiave nella loro casa e hanno dato fuoco. Si dice che abbia accoltellato in anticipo sua figlia e sua moglie e abbia suonato la Sonata al Chiaro di Luna di Beethoven al pianoforte negli ultimi minuti della sua vita .

Goro, Ran e Conan lasciano l'edificio dell'amministrazione comunale e pensano alle nuove informazioni. Goro pensa immediatamente che l'incarico sia uno scherzo, ma Conan dice che il cliente voleva che Goro indagasse sulla morte di Keiji. Quindi accettano di parlare con il sindaco. Poco dopo chiesero a un medico di nome Narumi Asai indicazioni per la casa di riunione. Questo dice anche che sono in corso le elezioni del sindaco. Ci sono tre candidati: il signor Shimizu , che rappresenta i pescatori, il signor Kuroiwa , il precedente sindaco, e il cittadino più ricco dell'isola, il signor Kawashima .

C'è anche un servizio commemorativo per il terzo anniversario della morte dell'ex sindaco Kameyama nel centro comunitario. Oltre a Narumi e ai tre candidati sindaco, sono presenti anche la figlia di Kuroiwa Reiko Kuroiwa , il suo segretario Kazuaki Hirata e Shuichi Murasawa presente lì. Goro, Ran e Conan devono aspettare che il servizio commemorativo finisca. Quando Goro è seduto sul divano nella sala d'attesa, Ran cerca Conan, che dà un'occhiata più da vicino alla casa. Trova un grande pianoforte a coda in una stanza. Anche Ran e Kogoro entrano nella stanza. Poco prima che Ran possa toccare l'ala, Hirata la avverte di non toccarla perché l'ala è maledetta. Si dice che sia il pianoforte a coda di Keiji Aso che ha suonato al concerto. Kameyama ci avrebbe suonato due anni fa e sarebbe poi morto in una notte di luna piena, suonando la sonata al chiaro di luna di Beethoven. Quando Conan cerca di confutare la maledizione e suona brevemente al piano, Hirata chiede ai tre di uscire dalla stanza.

Poco dopo inizia il servizio funebre e un uomo di nome Ken Nishimoto è tra gli ospiti . Segue una breve discussione tra Kawashima e Kuroiwa. Kawashima va in bagno poco dopo. Durante la celebrazione, Goro, Ran e Conan stanno aspettando sulle scale. Conan nota che qualcuno deve accordare segretamente il pianoforte a coda perché suonava perfettamente quando suonato su di esso. Né sa ancora di cosa tratta la lettera. Poco tempo dopo si sente suonare la sonata al chiaro di luna. I presenti fanno paura. Quando Conan sente la melodia, corre nella stanza dell'ala. Lì trovano il morto Kawashima. Tuttavia, la melodia è ancora in riproduzione e Goro trova un registratore che riprodurrà la melodia. Nel frattempo, Ran chiama la poliziae Narumi determina la causa della morte. Goro si presenta agli isolani come un famoso detective. Conan nota l'acqua del mare sul fondo.

Kawashima giace assassinato sull'ala

Kawashima giace assasinato sull'ala.

Dopo aver esaminato il corpo, Narumi dice che la vittima è stata annegata e poi messa sull'ala. Conan lo conferma quando vede il cappotto del candidato sindaco che galleggia nell'acqua e vede anche i segni di molatura sul terreno. Tuttavia, le finestre e le porte sono bloccate. Nessun suono può essere sentito sul nastro per alcuni secondi. Dato che Goro, Ran e Conan erano seduti all'ingresso, doveva essere uno dei partecipanti al lutto. Tutti reagiscono un po 'arrabbiati per questo. Kogoro fa quindi domande agli ospiti, ma c'è una discussione tra il candidato sindaco e la figlia di Kuroiwa. Quando Kuroiwa dice che il nome di Aso è inciso sul pianoforte a coda, Goro nota, quando lo esamina, che ci sono degli spartiti nascosti nella custodia. Nishimoto inizia quindi a urlare e scappa con una faccia spaventata. Ran torna con un poliziotto. Goro e il poliziotto decidono di rimandare l'interrogatorio al giorno successivo perché è piuttosto tardi. Quando Reiko e Shuichi stanno parlando, notano una persona.

Narumi quindi porta Goro, Conan e Ran all'hotel. Quando Conan riflette sugli indizi, ricorda che la lettera dice che le persone stanno scomparendo nell'ombra. Crede che l'omicidio di oggi sia solo l'inizio e che ci saranno molte altre vittime. Lo spiega anche a Goro e Ran. Goro quindi corre di nuovo alla casa delle riunioni con Conan, Ran li segue poco tempo dopo. Goro ha intenzione di passare la notte nella stanza dell'ala, e anche Ran e Conan stanno lì. Il poliziotto poi lo informa che ha messo il corpo a terra perché dispiaciuto per lui, e ha preso anche lo spartito come precauzione.

Le note contengono un indovinello

Le note contengono un indovinello.

Ran si rende conto che sono le note per la sonata al chiaro di luna e poi cerca di suonarle sul pianoforte a coda mentre uno sconosciuto si intrufola fuori. Tuttavia, qualcosa non va con la quarta riga perché fa il suono sbagliato. Goro sospetta che dovrebbe essere il messaggio di addio di Kawashima. Poco dopo arriva Narumi, che porta ai quattro qualcosa da mangiare. Poi racconta il suo passato, e Goro vuole sapere se l'ex sindaco Kameyama è morto di infarto, come è stato detto. Tuttavia, Narumi dice che oltre al cuore debole aveva anche una faccia paurosa. Sulla scena del crimine, era aperta anche la finestra nella stanza dell'ala. Quando Narumi mostra loro questa finestra, i presenti notano lo sconosciuto furtivamente per la casa di riunione. Conan e Goro vanno all'inseguimento, ma lo sconosciuto scappa. Goro poi dice a Ran e Conan che rimarrà sveglio tutta la notte.

Tuttavia, viene svegliato la mattina successiva dall'ispettore Megure . Tuttavia, Conan e Ran sono rimasti svegli tutta la notte come concordato. L'interrogatorio degli ospiti della commemorazione inizia poco dopo. Quando Goro ritorna, spiega che ci sono 38 sospetti e ancora nessun autore. Gli ultimi ad essere interrogati sono i due candidati sindaco, Reiko, il suo fidanzato Shuichi, il segretario e Narumi. Il Nishimoto appena intervistato non ha detto nulla, si è limitato a tremare.

Quando è il turno di Reiko, Nishimoto è ancora nella stanza degli interrogatori. Quando se ne va, Conan gli corre dietro. Nella toilette, tuttavia, incontra solo Shuichi e Shimizu. Mentre Conan corre su per le scale, si sente il secondo movimento della sonata al chiaro di luna. Conan trova Nishimoto di fronte allo studio di registrazione e dentro c'è il pugnalato Kuroiwa. Conan non può ancora spiegare tutto questo.

Dott

La dottoressa Asai esamina i cadaveri.

Un messaggio fatto di sangue si trova sul pavimento del morto Tatsuji Kuroiwa. Fa parte degli spartiti della canzone Sonata al chiaro di Luna di Beethoven . Dato che sull'isola non c'è nessun medico legale, la polizia ha chiesto al dottore Narumi Asai di determinare l'ora approssimativa del decesso. Afferma che il signor Kuroiwa è morto da pochi minuti. Il commissario Megure conclude dalle prove in studio di registrazione che una delle ultime persone interrogate deve essere l'autore. Il commissario e Goro iniziano un altro interrogatorio. Il principale sospettato è Ken Nishimoto , che ha trovato il signor Kuroiwa. Tuttavia, Reiko Kuroiwa , la figlia del morto, incolpa l'unico candidato rimasto Masato Shimizu . Nel frattempo, con l'aiuto di Ran, Conan riesce a decifrare i primi due messaggi scritti con il sangue.

Conan sospetta che ci siano altri messaggi crittografati. Il poliziotto dell'isola ricorda che dieci anni prima solo un mucchio di banconote era rimasto intatto in una cassaforte durante l'incendio. Immediatamente lui e Conan decisero di prenderli. Lungo la strada, Conan dubita che l'incendio sia stato davvero appiccato dal signor Aso. Ma il poliziotto dice che c'erano anche quattro testimoni oculari. Il defunto ex sindaco Isamu Kameyama, che ha ucciso Kawashima e Kuroiwa e Nishimoto. Si dice che siano stati tutti buoni amici di Aso in passato. Dopo aver trovato la chiave della cassaforte alla stazione di polizia e vogliono tornare al centro sociale, Ran arriva di corsa e spiega loro che tutti i sospetti sono già andati a casa. Ma Conan crede che accadrà un altro omicidio perché c'è un terzo movimento nella sonata al chiaro di luna. Quando arrivano nella sala parrocchiale, trovano il ferito Shuichi Murasawa nella stanza dell'ala e il corpo di Nishimoto nel campo. Anche l'ultimo movimento della sonata è scritto qui.

Nishimoto è stato assassinato

Nishimoto è stato assassinato.

Quest'ultimo messaggio diceva che Nishimoto si è suicidato dopo aver ucciso il signor Kawashima e il signor Kuroiwa. Conan, tuttavia, non crede al suicidio ed esamina più da vicino l'ala della casa di riunione. Trova uno scompartimento segreto in cui sono nascoste le droghe. L'ispettore Megure passa quindi in rassegna le persone sospette, gli indizi trovati e le foto della scena del crimine. Conan finalmente scopre l'autore del reato. Nel frattempo, il poliziotto dell'isola torna con le note dalla cassaforte di Aso e Conan decodifica anche questo messaggio. Il signor Aso lo ha diretta a sua figlia, Seiji Aso . Si dice che fosse in ospedale al momento dell'incendio nella casa della famiglia Aso. Quindi il caso è chiaro per il piccolo detective.

Conan risolve il caso con la voce di Kogoro

Conan risolve il caso con la voce di Goro.

Conan entra di nuovo nello studio di registrazione dove è stato ucciso il signor Kuroiwa. Poco dopo arriva anche Goro e Conan lo anestetizza con il suo cronometro anestetico . Chiarisce il caso come un Goro addormentato sopra l'altoparlante del sistema. Per prima cosa spiega la connessione tra l'attacco a Shuichi Murasawa, che ha regolato regolarmente l'ala. L'attaccante sconosciuto è Kazuaki Hiratache non voleva che gli accordi sulla droga venissero alla luce. Ma questo non è il serial killer. L'assassino del signor Nishimoto, ex sindaco Kameyama, sindaco in carica Kuroiwa e candidato sindaco Kawashima è Narumi Asai. Questo è in verità Seiji Aso, il figlio del pianista morto Aso. Questo perché era stato assassinato dai suoi quattro amici dieci anni prima perché voleva uscire insieme dal business della droga.

Seiji Aso lancia Conan fuori dalla casa in fiamme

Seiji porta in salvo Conan.

Seiji Aso è scomparsa. Ma Conan è sicuro di essere andato nell'ala di suo padre. Corre avanti nella sala parrocchiale, che è già completamente in fiamme. Lì trova Seiji al piano e gli consegna la lettera di addio di suo padre. Quando Conan cerca di convincerlo a lasciare l'edificio, tuttavia, rifiuta. Seiji non vuole continuare con il fardello dei suoi omicidi. Getta Conan fuori dalla finestra della stanza in fiamme e così gli salva la vita. Quindi suona un messaggio finale al pianoforte a coda: "Grazie, piccolo detective "

Apparizioni[]

Personaggi principali[]

Personaggi secondari[]

Posti[]

Oggetti[]

Advertisement