Detective Conan Wiki
Advertisement

Rapina ai grandi magazzini (デパートジャツク事件, Depāto Jatsuku jiken) è l'episodio 17 dell'anime Detective Conan.

Trama[]

I Detective Boys scattano una foto con Kamen Yaiba

I Giovani Detective scattano una foto con Kamen Yaiba.

I Giovani Detective guardano uno " Yaiba Show" ospitato da un grande magazzino. Dopo di che fanno una foto con gli attori. Gli amici rimangono nel centro commerciale fino a sera, incontrano una ragazza dell'ascensore e finalmente tornano a casa.

I dipendenti sono legati

I dipendenti vengono presi in ostaggio.

A metà, Genta si accorge di aver perso la sua carta autografa. Il ragazzo ricorda di aver comprato un hot dog e di aver lasciato il menu sul banco. I quattro amici tornano di corsa al grande magazzino. Anche se questo si chiuderà tra dieci minuti, i bambini si intrufolano all'interno dell'edificio. Una volta alla bancarella, Genta trova la sua carta autografa e i Giovani Detectve prendere l'ascensore per tornare al piano terra. Una volta lì, l'ingresso si chiude ai loro occhi e la luce si spegne. Decidono di farlo sapere alle guardie nella stanza della sicurezza al secondo piano seminterrato in modo che una porta possa essere aperta per loro. Una volta lì, guardano attraverso la fessura della porta e sentono gli attori parlare. I bambini notano che la cameriera dell'ascensore e le guardie sono legate e giungono alla conclusione che questa è la banda di criminali che si trova sui giornali.

Genta colpisce la finestra

Genta colpisce la finestra.

Mira alto

Mira alto...

I ragazzi provano a chiamare la polizia, ma i telefoni sono stati resi inutilizzabili. Conan scopre barattoli di vernice e così gli viene l'idea di dipingere un cartello SOS sulla finestra. Tuttavia, poiché l'edificio di fronte ha già spento le luci, il segno non viene rilevato. Genta si arrabbia e colpisce la finestra con una sedia e un tavolo. I criminali sentono questo rumore e usano una telecamera di sorveglianza per esaminare la stanza. I bambini abbassano le persiane per nascondere l'SOS e si nascondono sotto i tavoli in modo da non essere visti. Nel frattempo i ladri rubano gioielli dal gioielliere. Quindi decidono di perquisire il pavimento e andare a fondo dei rumori. Poiché Genta corre dritto tra le braccia di uno dei ladri, gli altri bambini escono dai loro nascondigli e vengono scoperti.

Nello stesso momento Ran torna a casa e scopre suo padre sdraiato a terra ubriaco. È sorpresa che Conan non sia ancora tornato, chiama i genitori di Genta, Mitsuhiko e Ayumi e scopre che neanche loro sono a casa. Ran conclude che deve essere successo qualcosa e avvisa l' ispettore Megure , che promette di occuparsene. Goro legge poi l'articolo sul giornale sulla banda dei grandi magazzini.

Nel centro commerciale, Conan e i suoi amici decidono di difendersi dai criminali. Lo combattono con biciclette, alcol, cani e palline da tennis. Quando tutti sono inabili, i ladri vengono legati dai bambini. Di nuovo Conan scopre che una telecamera la sta guardando. Corre nel secondo seminterrato e lì incontra la cameriera dell'ascensore. Finge di voler fuggire con il ragazzo perché ci sono ladri nel grande magazzino, ma Conan la vede attraverso. Quando il detective spiega come l'ha inventato, lei gli spara e segue Conan sul tetto, dove le è stata tesa una trappola. Con l'aiuto dei palloni da basket, la pistola viene lanciata fuori dalla mano della donna e il suo piede viene impigliato in una corda legata a un enorme pallone pubblicitario. Conan lascia questo altro guinzaglio e la cameriera dell'ascensore, che è il capo della banda, viene tirata su con il palloncino. Un agente di polizia di passaggio trova il segnale di SOS e avvisa l'ispettore. Appare quindi con Ran e Goro nel grande magazzino e trova i bambini addormentati con i criminali legati.

Il giorno successivo, i bambini sono onorati per aver sistemato i criminali.

Apparizioni[]

Personaggi primari[]

Personaggi secondari[]

  • Ryoko
  • Guardia di sicurezza del grande magazzino
  • Gang di ladri di grandi magazzini

Posti[]

Oggetti[]

Advertisement