Detective Conan Wiki
Advertisement

Per amor di giustizia (謎の老人失踪事件, Nazo no rōjin shissō jiken) è l'episodio 152 di Detective Conan.

Trama[]

L'uomo sconosciuto sull'autobus

L'uomo sconosciuto sull'autobus.

L'episodio inizia con Ran Mori e Sonoko Suzuki. I due facevano la spesa e visto che ha iniziato a piovere si affrettano a prendere un autobus che sta per partire. Fanno in tempo e Sonoko Suzuki prende posto, ma Ran Mori è accanto a lei. I due parlano del loro viaggio di shopping. Sonoko è esausta, quindi chiede a Ran di prendersi cura delle sue cose in modo che possa dormire un po '. Dopo una sosta, Ran può anche sedersi. Si addormenta e si sveglia solo ad un'altra fermata. Un uomo più anziano sale a questa fermata e si siede accanto a Ran. Sta soffrendo e Ran vuole aiutarlo, ma risponde che va tutto bene. Aveva torto, non l'hanno capito, il dolore era causato solo dalla manopola del suo bastone. L'uomo riconosce Ran come figlia del Detective Goro. Si atteggia a Jukichi Shitera prima e poiché Ran non sa esattamente come si scrive il suo nome, scrive il suo nome sul finestrino appannato dell'autobus. Ran scrive anche il suo nome sul vetro della finestra. Nel frattempo, il vecchio nota la sua borsa e dice che ha un lavoro per suo padre. Ma ora vuole prima andare in ospedale e chiede a Ran indicazioni. Nel frattempo, un uomo vestito di camice bianco sale a una fermata dell'autobus. Ran se ne accorge e ha la sensazione che lei e il signor Shitera e siano osservati da quest'uomo. Ran è troppo stanca e si addormenta di nuovo. La cosa successiva che Ran nota è che Sonoko la sveglia perché deve scendere alla fermata successiva. Il vecchio, il signor Jukichi Shitera è andato e Ran e Sonoko scendono alla loro fermata.

Conan chiede al Professor Agasa di decrittare il disco

Conan chiede al Professor Agasa di decrittare il disco.

Sonoko vuole tornare a casa, ma il vecchio non delude Ran, chiama un taxi e guida con Ran all'ospedale dove voleva andare il signor Shitara. Ran è preoccupato per il signor Shitara e dice anche di averlo visto prima, ma non sa più dove fosse. In ospedale, chiedono alla reception se c'è un signor Jukichi Shitera elencato tra i pazienti, ma non è questo il caso. Né è tra i pazienti dimessi o nell'elenco dei visitatori. Ran vuole chiamare Goro Mori, ma Sonoko la ferma. Cerca di convincere Ran che forse l'intera cosa era solo un sogno. A casa, Ran racconta a Conan Edogawa e Goro della loro esperienza sull'autobus. Puoi vedere di fronte all'agenzia investigativa guidare una macchina, ma non viene prestata ulteriore attenzione. Ran vuole che suo padre chiami il sovrintendente Megure e faccia rapporto sull'uomo. Conan Edogawa trova un disco nella borsa di Ran che non le appartiene e non riesce a spiegare da dove provenga il disco. Potrebbe essere del signor Shitara. Ran e Conan andarono dal Professor Agasa per mostrargli il disco. Il dischetto porta la scritta: Segreto, è severamente vietato allontanarsi dai locali commerciali . Il professor Agasa dovrebbe scoprire cosa c'è sul dischetto di Ran e Conan, ma è protetto da scrittura in modo che possa decifrarlo, ma questo processo richiede un certo tempo. Conan e Ran decidono di andare da Sonoko per chiederle se ha visto qualcosa. A Sonoko, Ran ha telefonato alla compagnia di autobus per chiedere all'autista. Conan ha l'idea che Sonoko arriverà e così i tre si dirigono verso la compagnia di autobus. Durante il tragitto Conan nota un'auto dietro il taxi e sospetta che siano seguiti.

Il taxi viene seguito

Il taxi viene seguito.

Quando arrivano alla compagnia di autobus, chiedono all'autista del signor Shitara. L'autista dell'autobus non può dire nulla a Ran del signor Shitara, ma ricorda che un uomo in camice bianco gli ha chiesto di lei, Ran. Era lo stesso uomo che l'aveva vista prima sull'autobus. Conan e Ran decidono di esaminare l'autobus più da vicino e cercare indizi al posto di Ran. Tuttavia, i vetri non sono più appannati, quindi i personaggi non possono più essere visti. Ran inizia a dubitare che non solo l'abbia sognato, ma Conan può dimostrarle che è successo davvero tutto. Respira sul vetro della finestra e i caratteri dei nomi dell'uomo e di Rans diventano nuovamente visibili. Conan riceve una chiamata dal professor Agasa che ha rotto il disco. Questo registra i dati dell'azienda Beika Bau. Si tratta di dati sulla contabilità in partita doppia, un libro di affari fasullo con un elenco di politici che hanno ricevuto tangenti. Ora è chiaro a Conan che gli uomini stanno perseguitando il signor Shitara a causa del dischetto.

Conan guida l'auto direttamente verso i rapitori

Conan guida l'auto direttamente verso i rapitori.

Ran può confermare che il signor Shitara ha fatto un commento che sembrava essere seguito. Quindi il signor Shitara probabilmente le ha fatto scivolare il dischetto mentre dormiva in modo che potesse darlo a suo padre. Quando si considera ulteriormente dove potrebbe essere il signor Shitara, viene loro in mente che potrebbe essere andato da un editore di giornali per far scoprire le macchinazioni di Beika Bau. Conan sospetta che i persecutori del signor Shitara sappiano che Ran ora ha il floppy disk e la sta seguendo. Ciò significa che il signor Shitara è già in potere dei suoi persecutori. Conan consiglia a Ran di chiamare suo padre e l'ispettore Megure mentre Conan dà un'altra occhiata al luogo in cui il signor Shitara è sceso. Consiglia anche a Ran e Sonoko di aspettarlo presso la compagnia di autobus, lì è più sicuro per loro. Nel momento esatto in cui Conan si allontana in taxi, si può vedere un uomo scendere da un'auto ed entrare nei locali della compagnia di autobus. Allo stesso tempo, Ran e Sonoko entrano nell'edificio della compagnia di autobus e chiedono se possono fare una chiamata. Ran chiama prima suo padre, ma lui si rifiuta di venire, quindi Ran chiama il sovrintendente Megure. Sonoko esce davanti all'edificio con la borsa di Ran per dissipare la sua stanchezza. Là viene rapita da un uomo. Questo incidente viene osservato da un addetto alle pulizie e Ran lo informa immediatamente. Ran chiama il professor Agasa e informa Conan. Ordina al tassista di voltarsi e cerca di inseguire il rapitore. mentre Conan si allontana in taxi, si vede un uomo scendere da un'auto ed entrare nei locali della compagnia di autobus. Allo stesso tempo, Ran e Sonoko entrano nell'edificio della compagnia di autobus e chiedono se possono fare una chiamata. Ran chiama prima suo padre, ma lui si rifiuta di venire, quindi Ran chiama il sovrintendente Megure. Sonoko esce davanti all'edificio con la borsa di Ran per dissipare la sua stanchezza. Là viene rapita da un uomo. Questo incidente viene osservato da un addetto alle pulizie e Ran lo informa immediatamente. Ran chiama il professor Agasa e informa Conan. Ordina al tassista di voltarsi e cerca di inseguire il rapitore. mentre Conan si allontana in taxi, si vede un uomo scendere da un'auto ed entrare nei locali della compagnia di autobus. Allo stesso tempo, Ran e Sonoko entrano nell'edificio della compagnia di autobus e chiedono se possono fare una chiamata. Ran chiama prima suo padre, ma lui si rifiuta di venire, quindi Ran chiama il sovrintendente Megure. Sonoko esce davanti all'edificio con la borsa di Ran per dissipare la sua stanchezza. Là viene rapita da un uomo. Questo incidente viene osservato da un addetto alle pulizie e Ran lo informa immediatamente. Ran chiama il professor Agasa e informa Conan. Ordina al tassista di voltarsi e cerca di inseguire il rapitore. se possono effettuare chiamate. Ran chiama prima suo padre, ma lui si rifiuta di venire, quindi Ran chiama il sovrintendente Megure. Sonoko esce davanti all'edificio con la borsa di Ran per dissipare la sua stanchezza. Là viene rapita da un uomo. Questo incidente viene osservato da un addetto alle pulizie e Ran lo informa immediatamente. Ran chiama il professor Agasa e informa Conan. Ordina al tassista di voltarsi e cerca di inseguire il rapitore. se possono effettuare chiamate. Ran chiama prima suo padre, ma lui si rifiuta di venire, quindi Ran chiama il sovrintendente Megure. Sonoko esce davanti all'edificio con la borsa di Ran per dissipare la sua stanchezza. Là viene rapita da un uomo. Questo incidente viene osservato da un addetto alle pulizie e Ran lo informa immediatamente. Ran chiama il professor Agasa e informa Conan. Ordina al tassista di voltarsi e cerca di inseguire il rapitore. Ran chiama il professor Agasa e informa Conan. Ordina al tassista di voltarsi e cerca di inseguire il rapitore. Ran chiama il professor Agasa e informa Conan. Ordina al tassista di voltarsi e cerca di inseguire il rapitore.

Sonoko viene portata nel suo nascondiglio dal suo rapitore, dove si trovano un complice e il signor Shitara. Il taxi si ferma in una strada laterale e Conan scende a cercare l'auto del rapitore a piedi. Trova l'auto blu in un magazzino di una società di ricerca economica. I rapitori ora si rendono conto di avere la ragazza sbagliata. Conan prepara l'auto del rapitore e lascia che si avvii premendo un pulsante e da lì guidi fino alla stanza del rapitore. Conan stesso si avvicina e piazza i rapitori con i suoi stivali potentie uno specchietto laterale dell'auto inabile. La polizia arresta i rapitori. Questi hanno operato accordi di denaro nero con Beika Bau. Il signor Shitara è stato a capo del dipartimento finanziario di Beika Bau per molti anni e quando ha saputo delle macchinazioni ha voluto mostrarle al pubblico. I rapitori volevano impedirlo e quindi hanno rapito il signor Shitara. La Sonoko liberata cade piangendo tra le braccia di Ran. La polizia assicurerà ulteriori prove a Beika Bau e un altro caso potrà essere risolto e archiviato.

Il giorno successivo, Ran, Sonoko e Conan sono seduti al Café Poirot. Ran è ancora sicuro di conoscere il signor Shitara, ma non sa da dove venga. Dietro di loro, il signor Shitara parla e dice loro che è un regolare al Café Poirot. Questo chiarisce anche dove Ran ha già visto il signor Shitara.

Apparizioni[]

Personaggi Principali[]

Personaggi secondari[]

  • Jukichi Shitera

Posti[]

Oggetti[]

Advertisement