Detective Conan Wiki
Advertisement
Ethan Houndou

Ethan Houndou è un agente della CIA, ormai deceduto, che ha indagato sotto copertura per conto della stessa agenzia sull'organizzazione degli uomini in nero.

Intro[]

Ethan conosciuto anche da Conan come padre di Hidemi e di Eisuke . Ha vissuto ad Osaka in un certo periodo non ben definito assieme a suo figlio Eisuke, dove aveva l'abitudine di mangiare nel ristorante Okonomiyaki assieme ai suoi colleghi della CIA, e separatamente anche con suo figlio.

Quando Ethan si reca all'estero per lavoro capita che questi, parlando al telefono con il figlio, componga probabilmente con un altro telefono o con un pc, un suono che corrisponde alla melodia della canzone Nanatsu No Ko, che corrisponde a parere di Conan proprio all'indirizzo e-mail del Boss , quando Conan viene al corrente del fatto subito questi deduce che sia stato un agente infiltrato.

Famiglia[]

Della sua famiglia si sa solo che ha due figli, Hidemi e Eisuke , sua moglie sembra essere deceduta

Morte[]

Quando venne a sapere dell'infiltrazione di sua figlia lui stava per essere scoperto dai membri dell'organizzazione, quindi decise di togliersi la vita facendo ricadere la colpa/merito su sua figlia Hidemi per avvalorare l'infiltrazione della stessa. Il suo cadavere fu ritrovato da un suo amico e collega della CIA che nel vederlo morto lo chiamo Houndou, questo suo collega diede fuoco allo stabile in cui i due si trovavano per poi suicidarsi. Fu solo grazie alla presenza di un barbone, che viveva nel livello superiore di quello stabile e che riusciì a scampare all'incendio, che Akai riuscì in futuro a conoscere i fatti relativi alla sua morte.

Autori[]

Pakycane

Advertisement