Detective Conan Wiki
Advertisement

Heiji Hattori (服部 平次 Hattori Heiji) è un detective di 17 anni, rivale e successivamente migliore amico di Shinichi Kudo. Nominato "Il Grande Detective dell'Ovest", risiede nella città di Osaka, nella parte occidentale del Giappone, e più generalmente nella regione del Kansai, di cui ha il caratteristico accento. Possiede un cappello bianco con su scritto "SAX", che porta con la visiera girata in avanti quando indaga, altrimenti girata all'indietro. Suo padre è Heizo Hattori, il capo della polizia della prefettura di Osaka.



Aspetto[]

Heiji Hattori anime

Heiji Hattori.

Heiji è un ragazzo di 17 anni, mediamente alto, con la pelle olivastra e gli occhi azzurri. I suoi capelli sono corti, neri e hanno una frangia spettinata sulla fronte. Spesso indossa un cappello bianco con visiera blu e la scritta "SAX". I suoi vestiti sono solitamente informali e leggeri.

Personalità[]

Heiji è un ragazzo piuttosto estroverso ed amichevole. Tuttavia è vagamente permaloso, ad esempio si innervosisce o addirittura se la prende quando qualcuno gli fa notare la sua impulsività. La maggior parte delle volte, comunque, le sue azioni avventate dipendono dalla speranza di poter ancora salvare una persona in fin di vita. Eventualmente può assumere un atteggiamento infastidito e sarcastico quando viene sottovalutato, oppure nei confronti di Kazuha quando i due sono in disaccordo o quando Heiji non riesce a capire le intenzioni e i pensieri dell'amica. Nonostante ciò, il ragazzo le vuole molto bene, così come ad altri suoi amici, ed è molto leale nei confronti delle persone a cui tiene. In più di un'occasione, ad esempio, ha coperto le spalle a Shinici o si è precipitato ad aiutarlo nei suoi problemi legati all'Organizzazione Nera, senza fare troppe domande o pretendere qualcosa in cambio. Sa essere piuttosto competitivo se messo davanti ad una sfida di deduzione e ciò alle volte può offuscare la sua calma durante le indagini, ma solitamente è calmo e paziente.

Storia[]

Heiji and Kazuha cuffed together as children

Heiji e Kazuha si ammanettarono da bambini.

Heiji è un detective del liceo e il figlio di Heizo Hattori, capo del dipartimento di polizia di Osaka, e sua moglie Shizuka Hattori. Heiji vuole essere un detective come suo padre da quando ha trascorso la sua infanzia alla ricerca di gatti persi nel suo quartiere, ed è anche molto abile nel kendo ed è diventato un contendente del torneo favorito per la sua scuola.

Un tempo, durante la loro infanzia, Heiji aveva avuto la sfortunata idea di rinchiudere se stesso e la sua amica Kazuha insieme a una serie di vecchie manette che non avevano chiave per sbloccarlo; di conseguenza, hanno involontariamente dovuto trascorrere del tempo insieme, anche in alcune occasioni piuttosto intime (ad esempio visite in bagno) prima che i polsini potessero essere rimossi. Come promemoria di questa "vicinanza" e di buona sorte, Kazuha ha creato due incantesimi portafortuna identici, ognuno dei quali incorporava un collegamento a catena dai polsini, che lei e Heiji indossano da allora.

Nelle notizie, Heiji è stato pubblicamente dichiarato "Grande detective dell'Occidente", mentre Shinichi Kudo è il "Grande detective dell'est". Di conseguenza, Heiji si presentò senza preavviso all'agenzia investigativa Mori in cerca di Kudo, cercando di sfidare il suo rivale in una resa dei conti. (In effetti, avevano già organizzato un tale concorso prima, tre anni prima, durante una gita sugli sci nella prefettura di Yamagata, anche se non avevano mai appreso le rispettive identità in quel momento.) Heiji fu profondamente sconfitto nel seguente caso dopo che Conan Edogawa si trasformò temporaneamente di nuovo in Shinichi, ma ha ottenuto molto rispetto per Shinichi nel processo.

Durante il loro secondo incontro, Conan mandò fuori Heiji per usarlo come portavoce della cravatta a farfalla che cambiava la voce. Ma durante la sua presentazione finale dei fatti, Heiji si svegliò prematuramente e scoprì il segreto di Conan, e alla fine riuscì a ricattare Conan nel rivelare tutto. Sin da quella rivelazione, Heiji ha aiutato Conan a nascondere la sua identità segreta, anche se lui costantemente salta fuori chiamandolo "Kudo" di fronte a Ran e Kazuha.

Heiji e Conan si associano spesso congenialmente per risolvere casi assortiti. Heiji ha anche aiutato Conan a indagare sulla Organization nera ine diverse occasioni, ad esempio quando i due hanno indagato su Jodie Starling, o quando Heiji ha indagato su Eisuke Hondou da solo e poi ha raccontato a Conan le sue scoperte. Ha anche aiutato a coprire Conan durante alcuni dei brevi casi in cui Conan ha riacquistato la sua vera età adolescenziale, e si è persino camuffato da Shinichi in più occasioni per proteggere la sua identità, anche se non è molto bravo a farlo (soprattutto al suo caratteristico dialetto Kansai). Quando non lavora a un caso, tenta regolarmente di invitare Conan a visitare le attrazioni e le delizie culinarie di Osaka, che considera più salutari di quelle di Tokyo.

Seconda Stagione[]

Un giorno, Conan chiama Ran (con la voce si Shinichi) per dirle ancora una volta che sta bene e che è ancora bloccato con il "caso speciale" quando Ran lo blocca mentre qualcuno è appena entrato nell'agenzia investigativa. Tornando a casa, Conan scopre con sorpresa che il "cliente" è un giovane che continua a chiedere di vedere Shinichi Kudo. Aveva letto dei casi di risoluzione di Goro e salta alla conclusione che sta ricevendo aiuto da Shinichi. Quando Ran menziona che Shinichi ha appena chiamato, senza chiedere dello stato di Ran, il giovane deduce che Shinichi deve essere effettivamente nelle vicinanze, guardando Ran da lontano. Si presenta poi come detective delle scuole superiori Heiji Hattori e presenta un regalo, una bottiglia di baijiu, di cui dà un sorso a Conan. Proprio in quel momento, Kimie Tsujimura, la moglie di un noto diplomatico, entra nell'ufficio di Goro per chiedergli di indagare sulla fidanzata di suo figlio. Per essere poco appariscente, Goro prende Ran e Conan, e Heiji, sperando di scovare Shinichi, anche i cartellini. Ciò che originariamente significava essere un semplice lavoro di investigazione si rivela essere un caso di omicidio, in quanto trovano il marito di Kimie ucciso alla sua scrivania.

Terza Stagione[]

Dopo questo primo caso, ci vuole solo un altro incontro con Conan per convincere Heiji a pensare alle somiglianze tra Conan e Shinichi. È sul "caso di omicidio di Holmes Freak" che Heiji, nonostante professasse una preferenza per Ellery Queen, esercita l'assioma holmesiano: "Quando hai eliminato l'impossibile, qualunque cosa rimanga, per quanto improbabile, deve essere la verità". Inoltre, dopo che Conan lo aveva buttato fuori per usarlo come portavoce per presentare le sue prove, Heiji riceve un colpo in testa da Goro Mori, che lo sveglia di nuovo, e con la coda dell'occhio spara Conan in piedi dietro di lui e usando il suo Bowtie a modifica vocale per imitare la sua voce; scopre così il segreto di Conan, che costringe Conan a spiegare la sua situazione.

Nel loro terzo caso insieme, Conan inizialmente fu irritato nel vedere Heiji, ma rapidamente formarono una squadra forte. Insieme hanno messo all'angolo l'assassino e persino preso provvedimenti per prevenire il suicidio che lei aveva programmato. Quando si rende conto che non sarà in grado di uccidersi piange pietosamente, facendo in modo che Heiji sussurri a Conan, "forse avremmo dovuto lasciarla morire". Conan replica che "un detective che ha messo fine ad un assassino con la logica e poi lascia che si suicidino non è meglio di un assassino".

Quinta Stagione[]

Heiji chiama Conan che ha decifrato il testo nel primo nuovo capitolo, e con queste informazioni Conan riesce a risolvere il resto degli enigmi nascosti.

Heiji invita Conan (e Goro Mori e Ran Mori, perché altrimenti sembrerebbe sospetto) ad Osaka. Viene rivelato da Kazuha Toyama (nella sua prima apparizione) che Heiji ha parlato di "Kudo" così spesso che Kazuha pensava che "Kudo" fosse la sua nuova ragazza di Tokyo. Heiji suggerisce che la ragione per cui ha invitato Conan a Osaka è perché si è preoccupato per la sicurezza di Conan; ha avuto sogni di uccisione di Conan. Su un caso insieme a Osaka, Heiji dà a Conan il suo omamori, che finisce per salvarsi la vita deviando un colpo di coltello. Tuttavia, senza di esso Heiji è ferito mentre cerca di impedire l'omicidio di suicidarsi. Nell'ambulanza, rivela a Conan che ha preso a cuore l'ammonimento di Conan.

Sesta Stagione[]

Heiji e Kazuha visitano Tokyo accompagnati da Goro, Ran e Conan. Incontrano l'amico del padre di Heiji e sono invitati alla loro villa. Lì si verifica un omicidio e l'amico di suo padre viene trovato morto in una stanza chiusa a chiave. Sembra che sia stato trascinato in un'altra stanza dopo essere stato accoltellato nel cuore. Continuando l'indagine, Heiji proclama che il maggiordomo era l'assassino e viene portato via, urlando la sua innocenza. A tarda notte, un uomo sconosciuto prende l'arma del delitto e cerca di metterlo in una borsa, ma viene catturato da Heiji e Conan che rivelano di aver dato la colpa al maggiordomo per attirare il vero colpevole. Il colpevole si rivela essere Kikuhito Morizono. Rivela che ha ucciso l'uomo perché ha cercato di cancellare il matrimonio e portargli via il suo amore.

Settima Stagione[]

In questo episodio, Heiji si incontra ancora una volta con Conan e la banda in una crociera notturna a Tokyo. Sfortunatamente, invece di essere in grado di trascorrere una giornata di relax a bordo, viene creato un caso di omicidio seriale, lasciando che Heiji e Conan lavorino insieme per risolverlo. Dopo aver raccolto molte prove dei casi di omicidio, Heiji e Conan condividono le loro deduzioni l'una con l'altra solo per scoprire che, ancora una volta, le loro deduzioni sono diverse. Heiji cerca di battere Conan per la verità e se ne va da solo per indagare. Quando capita di imbattersi nell'ultima prova che smentisce le sue deduzioni sia da lui che da Conan, viene attaccato e gettato fuori bordo nell'oceano. Più tardi, Conan si rende conto che è scomparso ed è estremamente preoccupato.

Goro e Heiji vengono assunti per risolvere un caso di omicidio in una villa presumibilmente perseguitata da un demone ragno. Heiji e Kazuha, sulla strada per la villa, trovano uno dei residenti che è anche perso: un americano di nome Robert Taylor che è un fotografo. I tre sono raccolti da Goro e co. in un camion. Apparentemente, le vittime del dio ragno vengono sempre impiccate. Durante il loro soggiorno, trovano un uomo impiccato circondato da stringhe simili a ragnatele. Il caso continua e Conan e Heiji indagano ulteriormente nel caso. Conan e Heiji collaborano per rivelare l'identità dell'omicida e il suo trucco.

Heiji as shinichi

Heiji tenta di travestirsi da Shinichi per alleviare i sospetti di Ran.

Ran è scelta per una recita scolastica. Mentre discute del gioco con i suoi amici nel backstage, Conan si presenta con una maschera per il raffreddore. Durante una scena romantica, un uomo tra il pubblico cade morto, apparentemente dal cianuro di potassio, come rivelato da un giovane nel pubblico che sembra essere Shinichi Kudo. Questo viene rapidamente smentito, dato che Kazuha riconosce Heiji sotto mentite spoglie, e il vero Shinichi si è comunque presentato. Inizialmente Heiji aveva progettato di mascherare come Shinichi per chiarire i sospetti di Ran che Conan e Shinichi fossero la stessa cosa, e non era a conoscenza del fatto che Shinichi avrebbe preso l'antidoto con Haibara presente sotto mentite spoglie come Conan.

Nona Stagione[]

Una donna di nome Shizuka Ikenami chiede a Goro di aiutare a trovare un uomo di nome Shiro Shibata in modo da poter recuperare una vecchia fotografia; Conan si rende conto che l'Ikenami sta mentendo a Kogoro quando si presenta per ragioni sconosciute. Dopo che Conan ha risolto il caso, Heiji e Kazuha arrivano e rivelano che Shizuka Ikenami è in realtà la madre di Heiji. Shizuka confessa e dice a Goro che voleva vedere che tipo di persona fosse da quando Heiji è stato ferito l'ultima volta che è rimasto.

Heiji e Conan, Ran e Goro visitano l'Isola delle Sirene in cerca di Saori, che ha inviato una lettera a Heiji e Kogoro chiedendo loro di salvarla dall'essere uccisa da una sirena, ma quando cercano di cercarla è stata segnalato mancante. Conan e Heiji indagano l'area e la storia di Sirena Tomba, una foresta sull'isola. Imparano che un anziano che ha più di 130 anni è un detentore della freccia e il capo del festival. Durante le indagini, si verificano tre omicidi. Conan rivela a Heiji che conosce chi è l'assassino e per incontrarlo più tardi, ma più tardi lui e Kazuha cadono da una scogliera. Kazuha tenta di salvare Heiji pugnalandolo con una freccia in modo da lasciarla andare e salvarsi, ma Heiji persiste e finisce per salvare sia Kazuha che se stesso alla fine.

Alla Mori Detective Agency, Conan è al telefono a parlare con Heiji del tanto pubblicizzato party di apertura del K3 Restaurant. I genitori di Heiji sono stati invitati, ma entrambi hanno il raffreddore e non sono in grado di partecipare. Heiji decide di invitare Conan, Ran e Goro a venire alla festa. Saranno presenti anche tre famosi atleti americani. Una volta che Heiji dice a Conan chi sono i tre atleti, Conan accetta l'invito. Improvvisamente, il giornalista di nome Ed McCay, che è stato invitato al ristorante K3, chiede se il Giappone non è la casa di molti scandali, e afferma che K sta per "kitanai" che significa sporcizia. Heiji si chiede chi sia e Kogoro afferma che McCay è famoso in America. È un giornalista specializzato nell'esporre gli scandali degli atleti famosi come prendere droghe illegali, giocare a giochi fissi e avere segreti. Più tardi McCay viene ucciso, ma Heiji e Conan risolvono il caso.

Decima Stagione[]

Heiji invita Conan al suo torneo di kendo, ma un uomo ubriaco di nome Atsushi Tarumi viene trovato morto nel magazzino. Heiji viene a indagare solo per scoprire che il corpo è stato spostato in qualche modo nella doccia senza che nessuno se ne accorga. Mentre Heiji stava indagando, Kazuha improvvisamente sembra chiedere a Heiji di tornare e prendere parte al torneo e gli dice che Shinichi (in realtà Conan, con cui Heiji stava parlando usando il nome "Kudo") risolverebbe questo caso prima di lui, cosa che ha reso Heiji geloso e disse a Kazuha di non dire nulla su questo caso a Kudo. Dopo un'indagine approfondita, Heiji rivela il colpevole prima di Shinichi. Tuttavia, alla fine il liceo di Heiji perse il torneo a causa dell'assenza di Heiji, ma sembrava felice perché vinse il suo duello contro Kudo. Dopo che il colpevole è stato arrestato, Heiji e Conan esplorano la città.

Mentre era a casa di Agasa, Conan ricorda il suo ultimo incontro con la Black Organization. Conan deduce che un altro membro dell' Organizzazione Nera deve essere stato alla festa in albergo. Questo è quando finalmente individua Chris Vineyard come il suo sospetto. Heiji è venuto a Tokyo per aiutare Conan a risolvere il caso. Heiji sospetta che Jodie-sensei sia un possibile membro dell'Organizzazione Nera, e sebbene Conan sembri riluttante a sostenere questa idea, pagano a Jodie-sensei una visita nel suo appartamento. Scoprono qui che il suo nome completo è "Jodie Saintemillion". Dopo che Jodie accetta di uscire per un po 'con Heiji e Conan, l'uomo che vive accanto a Jodie cade morto fuori da oltre 30 storie per coincidenza come i tre gradini fuori. Dopo l'arrivo della polizia, sembra probabile che l'uomo si sia suicidato. Tuttavia, Conan e Heiji hanno i loro dubbi. Heiji distrugge immediatamente la teoria del suicidio mostrando che l'uomo che è caduto dal suo appartamento ha tentato di afferrare una tenda per salvargli la vita. Conan e Heiji rivelano la verità mostrando come la stanza è stata cambiata in modo che quando l'uomo era ubriaco si sarebbe aspettato di uscire sul balcone, ma invece sarebbe caduto. Dopo aver risolto il caso, Heiji chiede a Jodie chi è lei. In risposta, Jodie pone a Heiji la stessa domanda. Quando Conan e Heiji se ne vanno, concordano sul fatto che Jodie sia sospettosa ma innocua. La scena finale mostra che lei è già a loro in quanto Jodie conosce già il nome di Heiji e ha le foto di Kudo durante il periodo in cui è tornato al suo ex sé nell'arco di Desperate Revival.

Dodicesima Stagione[]

Heiji, Kazuha e un uomo di nome Kasukawa sono tenuti in ostaggio in una soffitta di casa di qualcuno. Nel frattempo, Conan, Ran e Goro sono stanchi di aspettare i due e iniziano a cercarli sulla base di indizi dall'ultima telefonata. Indagano sulla casa del detective Kasukawa e scoprono le prove che Heiji era stato lì. Conan trova un memo che rivela Kenbashi City, Ito Residence. Esaminano quelli con il cognome Ito ma non sono in grado di trovare informazioni su Heiji. Nel frattempo, viene rivelato che Heiji è tenuto in ostaggio da Misari Ito, un avvocato che è a capo di un gruppo di evasione fiscale. Ito chiede a Heiji di risolvere un codice fatto da Kasukawa che contiene un codice di sette cifre in una cassetta di sicurezza contenente prove del suo scandalo. Mentre è tenuto sotto tiro, Heiji invia una versione modificata del codice a Goro e gli chiede di risolverlo. Conan riesce a risolvere il codice, realizzando che K, Q e J stanno per Re, Regina e Jack e li sostituiscono con numeri di conseguenza. Quando Heiji riceve il codice da Goro, dice a Misari che le dirà le sette cifre e si dirigeranno verso la banca. Conan si rende conto che le ultime tre cifre sono in realtà lettere e realizza ciò che Heiji sta cercando di dirgli e replica un codice modificato. Heiji dice a Misari Ito che le dirà le sette cifre e si dirigeranno verso la banca. Heiji rivela che i numeri, se inseriti in un diagramma 3 per 3, creeranno un diagramma di un dado con gli 1 che rappresentano i punti su un dado. Heiji rivela che il codice che ha inviato a Goro aveva le lettere LIB che significa Bilancia che si riferisce alle bilance Bilancia e al distintivo dell'avvocato Ito; Spiega che il codice "Goro" risponde con mezzi per "attirare uno di loro". A casa di Ito, Conan mette fuori i due rapitori e libera Kazuha. La polizia arriva più tardi e apprende i criminali.

Mentre Heiji e Kazuha stavano cenando a casa di Goro, Goro iniziò a discutere dei casi seriati che si stavano verificando nell'area. In ogni scena del crimine, un cavallo si troverebbe inghiottito dalle fiamme, poiché la casa in cui si è verificato il crimine viene bruciata. Umoristicamente, tutti i casi che sembravano essere collegati a un serial killer, non erano affatto collegati. Tutto è stato fatto per attenuare il sospetto sulla vera intenzione dell'omicidio del colpevole. Durante la loro conversazione, Heiji invitò Goro e Conan ad assisterlo in un nuovo caso che desiderava risolvere. Osservano attentamente la casa il cui occupante ha chiesto il loro aiuto, anche dopo che quello che li ha richiesti ha rifiutato il servizio. Continuarono a sorvegliare a lungo finché Ran non chiamò e chiese loro di tornare a casa a cena. Proprio mentre se ne andavano, la casa andò in fiamme, insieme a un cavallo rosso. La donna che aveva chiesto loro aiuto fu bruciata a morte. Il caso ha innescato l'entusiasmo nei due giovani detective (Conan e Heiji), e hanno scoperto l'assassino attraverso un'indagine congiunta.

Sedicesima Stagione[]

Attraverso una telefonata tra Heiji e Conan (Shinichi), Heiji afferma di aver incontrato un altro giovane detective in passato che sembrava più brillante di lui. Quindi si verifica un flashback per rivelare cosa era successo prima. Era un viaggio di scuola media tra molte scuole diverse quando è avvenuto un crimine. Un famoso attore è stato assassinato, ma gli è stato detto di essersi suicidato. Sia Heiji che Shinichi avevano entrambi deciso di risolvere il caso in modo indipendente, solo per sapere più volte che l'altra persona era proprio davanti a loro nel capire le cose. I due investigatori avevano inconsapevolmente risolto lo stesso caso e incappato nella stessa conclusione, senza sapere chi fosse l'altra persona. Alla fine dell'episodio si scopre che il detective assolutamente fantastico di cui Heiji sta parlando, non è altro che Shinichi.

Diciassettesima Stagione[]

Heiji, insieme a Ran, Goroe Kazuha, trova Shinichi con la sua memoria completamente cancellata, durante un viaggio nel villaggio. Sono anche sorpresi di scoprire che quasi tutti nel villaggio sembrano odiare Shinichi, a causa di una presunta soluzione "stupida" e "imperfetta" che ha dato circa la morte del leader locale e di sua moglie, un anno fa. Un giornalista, che era presente per coprire il caso originale, accusa Shinichi di falsificare la perdita di memoria e afferma di conoscere la "verità" su di lui. La mattina dopo, il giornalista viene trovato pugnalato, con nessuno tranne Shinichi in casa, e un coltello con lui, trasformandolo in uno e solo sospetto.

Heiji si impegna a dimostrare l'innocenza di Shinichi e lo nasconde alla polizia, aiutato da Ran, Goro e Kazuha. Dimostra abilmente che il colpevole ha subito un intervento di chirurgia estetica, impersonare Shinichi e commettere un crimine per distruggere la sua reputazione. Anche il vero Shinichi si presenta (dopo aver ingerito erroneamente il prototipo di antidoto APTX 4869 di Haibara) per giustificare le sue detrazioni circa le doppie morti di un anno.

Dopo che gli effetti dell'antidoto iniziano a svanire, Heiji cerca di impedire a Shinichi di trasformarsi in Conan di fronte a Ran, portandolo in bagno e chiedendogli di nascondersi nella sua borsa da viaggio (di Heiji), in modo che possa inventare qualche storia su la scomparsa e portarlo a casa.

Questa è una continuazione della trama dall'episodio "Assassino Shinichi Kudo". Dopo aver ricevuto un altro prototipo di antidoto APTX 4869 di Haibara e la professoressa Agasa, Shinichi riesce a rimanere nel suo corpo di 17 anni. Mentre tornano a casa nella macchina a noleggio di Goro, il gruppo vede un uomo morto all'interno di un'auto in corsa e riesce a fermarlo. Heiji e Shinichi, dopo aver ristretto i sospettati, hanno catturato il criminale con tale delicatezza che persino il detective Miwako Sato (che è stato presente con il suo collega Wataru Takagi) rimane sorpreso. Heiji presta anche a Shinichi il suo berretto per impedirgli di essere riconosciuto facilmente, a causa delle paure di Shinichi riguardo alla Organizatione.

Ventiseiesima Stagione[]

Conan e company incontrano Heiji e Kazuha sul posto che Yoko Okino ha girato un film. Dopo l'omicidio, gli zombi compaiono fuori dalla casa. Alla fine del caso, Heiji cerca di confessare Kazuha ma viene interrotto da uno zombi.

Ventisettesima Stagione[]

Un misterioso richiamo porta Conan, Heiji e compagnia al villaggio Yadori dove incontrano una creatura conosciuta come Nue. Alla fine del caso, Heiji cerca di confessare di nuovo, ma viene interrotto da un paracadutista della Forza di difesa aerea Forza di difesa aerea Giapponese.

Heiji e Kazuha vengono a Tokyo per vedere l'illuminazione di Ginza, tuttavia un caso scoppia nel caffè di Poirot. Questa è la prima volta che Heiji incontra Amuro.

Heiji è arrivato per la prima volta in campo in incognito, con la missione di aiutare Shinichi a nascondere la sua vera identità quando gli effetti dell'antidoto svaniscono. Risolve anche un caso di omicidio a Kyoto con altri detective del liceo come Shinichi e Masumi Sera. Alla fine del caso, promette che confesserà a Kazuha nello stesso modo in cui lo fa Shinichi a Ran.

Abilità[]

Intelligenza[]

Heiji explica como mataron a Isao

Heiji mostra le sue deduzioni per la prima volta.

Le capacità investigative di Heiji sono le stesse di quelle di Shinichi. A causa delle sue capacità, Heiji ha acquisito il soprannome di "Il grande detective dell'occidente". Come Shinichi, ha un occhio per i dettagli e può rilevare qualsiasi aspetto insolito in un caso, che la maggior parte delle persone tende a ignorare o ignorare. Ha una conoscenza straordinariamente ampia e profonda di molte materie e curiosità che aiutano a risolvere i casi. La capacità di ricordare tutti i dettagli di un'indagine è dimostrata in diverse occasioni e si può avere una memoria fotografica per ricordare perfettamente tutti i dettagli di un caso. Tuttavia, a differenza di Shinichi, Heiji sembra essere più competitivo e a sangue caldo, accantonando la risoluzione di un caso e anche sbagliato in diversi casi saltando alcuni dettagli e lasciandosi trasportare da una persona che afferma di essere La uccide anche quando non lo è. Come gli altri "geni" del detective Conan.Heiji ha dimostrato di avere una memoria eidetica, cioè, in grado di ricordare le lettere complesse e le sequenze di numeri con una sola occhiata.

Forza[]

Heiji practicando kendo

Heiji che pratica il kendo.

Proprio come Shinichi è presente nel calcio, Heiji è molto bravo nel kendo. È posizionato nella classifica come il quinto miglior combattente di kendo ed è il capitano del suo kendo delle scuole superiori. Heiji può sconfiggere i criminali usando un bokken improvvisato simile a quello che Shinichi usa per le sue abilità calcistiche per fermare i criminali.
Heiji è anche molto agile. Può saltare più in alto di una libreria e bilanciarsi perfettamente in una katana. Questo è mostrato nell'episodio 263 dell'anime e nel settimo film.

Advertisement