Detective Conan Wiki
Advertisement

Jinpei Matsuda (松田 陣平 Matsuda Jinpei) era un poliziotto di Tokyo e il primo amore di Miwako Sato. Fu ucciso 3 anni prima dell'inizio della storia dall'esplosione di una bomba su una ruota panoramica.

Aspetto[]

Era un uomo, aveva i capelli neri castani ricci e gli occhi castano scuro. Indossava quasi sempre occhiali da sole e indossava un completo nero dall'aspetto poliziotto.

Personalità[]

Al suo trasferimento alla Polizia Metropoliana di Tokyo, Sato trovò Matsuda piuttosto schietto e distaccato, dal momento che esprimeva la sua mente indipendentemente da ciò che qualcuno avrebbe pensato. Tuttavia, nonostante il suo interesse personale per il caso che alla fine rivendicò la sua vita, Matsuda rimase calmo e professionale, mettendo la sicurezza di Sato, per il quale era venuto a prendersi cura anche di lui, e innocenti per la sua stessa vita, qualità che avevano conquistato il cuore di Sato.

Storia[]

Jinpei Matsuda era originariamente un membro dello squadrone di bombe della polizia di Tokyo. Il suo partner Kenji Hagiwara era stato ucciso quattro anni prima da un bombardiere seriale a Shinjuku che aveva giurato vendetta sulla polizia per la morte accidentale del suo partner. Quando il killer è riemerso tre anni fa, i superiori di Matsuda, temendo che sarebbe diventato sconsiderato a causa di interessi personali, lo trasferirono nel dipartimento di Megure, dove fu prontamente collaborato con Miwako Sato, allora un detective piuttosto nuovo.

Sato fu inizialmente rimandato dal suo modo diretto, ma poi il bombardiere apparve nel loro distretto meno di una settimana dopo, depositando una carica esplosiva in una ruota panoramica in un parco di divertimenti. Quando Matsuda tentò di disarmare la bomba, l'assassino lo intrappolò all'interno e rivelò l'esistenza di un'altra bomba nascosta in città. Man mano che il conto alla rovescia della bomba a ruota panoramica si sarebbe esaurito, il nome della posizione della seconda bomba sarebbe stato gradualmente visualizzato, rivendicando la vita di un poliziotto per la vita di innocenti, come aveva inteso il bombardiere. Matsuda ha inviato la posizione della bomba a Sato via SMS proprio mentre gli ultimi secondi si esaurivano, i suoi ultimi pensieri erano rimpianti che non sarebbe stato in grado di bere alla memoria del suo partner in seguito all'apprensione del colpevole.

La morte di Matsuda perseguitò Sato per gli anni a venire, poiché si era innamorata di lui, e tenne il suo ultimo messaggio sul cellulare come promemoria di lui. Quando il killer della bomba è stato finalmente catturato da lei e Takagi, è riuscita a mettersi dietro il ritrovo del suo passato, anche se ha promesso a se stessa di non dimenticare Matsuda.

Undicesima Stagione[]

Matsuda è stato mostrato in una serie di flashback di Sato, in cui è stato raffigurato risolvendo il caso dell'attentato e inviando a Sato la posizione della seconda bomba, poco prima di morire nell'esplosione sulla ruota panoramica.

Advertisement