Detective Conan Wiki
Advertisement

Konno, il cui nome di battesimo è sconosciuto, è un giovane agente in borghese della seconda squadra investigativa e l'assistente dell'ispettore Nakamori.

Detective-konno-64890

Storia[]

Compare la prima volta nel volume 4 del manga Kaito Kid (nel terzo e quarto capitolo, intitolati Black Star; episodio speciale 219 dell'anime Detective Conan, 236 secondo la numerazione italiana) e ricompare nel capitolo Midnight Crow (2ª parte). In Detective Conan, oltre alla comparsa nel sopraccitato episodio tratto dal manga Kaito Kid, compare anche nell'ottavo, nel quattordicesimo e nel diciannovesimo film, nell'episodio speciale 356 (386-387 secondo la numerazione italiana, ma non nel manga), nel primo e nel sesto OAV. Per gli special televisivi di Kaito Kid, compare in tutti gli episodi, tranne nel terzo, quinto e sesto: il cognome viene rivelato solo nei titoli di coda a partire dal settimo. Compare infine negli episodi 1, 6, 12, 22 e 24 di Magic Kaito 1412.

Alla sua prima comparsa, quando Nakamori non è ancora nella seconda squadra investigativa, lavora già con lui al posto di polizia di Minato, che fa parte della questura di Tokyo, ma la squadra non viene specificata: l'ispettore sarà comunque trasferito in seguito. Kaito Kid si traveste da lui nel decimo special, mentre nel corrispettivo capitolo del manga si traveste da un altro agente sconosciuto. Finora è l'unico subordinato di Nakamori che esprime molto apertamente il suo disappunto sulle scarse capacità del suo capo nella cattura di Kaito Kid, preferendo di gran lunga collaborare con due detective liceali di cui è un grande ammiratore: Saguru Hakuba e Shinichi Kudo. Naturalmente, per questo suo comportamento da insubordinato, Nakamori va sempre su tutte le furie e lo gonfia di botte in presenza dei suoi uomini come punizione esemplare. Nel sesto OAV incontra per la prima volta Heiji Hattori, mentre nel quattordicesimo film Conan gli salva la vita da un gruppo di terroristi che vogliono far esplodere il dirigibile di Jirokichi Suzuki sul quale viaggia.

Advertisement