Detective Conan Wiki
Advertisement

Il Museo D'Arte Beika (米花美術館, Bei hana bijutsukan) è un museo che ospita un gran numero di opere d'arte. È responsabile del regista Ochiai.

Aspetto[]

Nella vista esterna, c'è un grande edificio con scale all'ingresso e grandi finestre; Vedi anche un enorme cartello di fronte all'edificio. All'interno, il museo è diviso in stanze, tra cui la sala della terra, la sala del cielo, la sala del mare e la sala Ares.

Storia[]

Ran costringe Conan e Goro a visitare il museo, dove sente notizie di un'armatura medievale che si muove da sola. Lì incontrano Ochiai (il direttore del museo), Kubota e Iijima (membri dello staff del museo) e Manaka (il nuovo proprietario del museo); quest'ultimo desidera chiudere il museo e aprire un hotel. Alla fine del tour entrano nella stanza di Ares dove trovano Manaka morta e bloccata nel muro con una spada.

Gallerie[]

La Galleria del Paradiso[]

La Galleria del Paradiso (天空の間,Tenkū no Ma}} è una stanza del Museo d'Arte che contiene di più sull'arte religiosa, come le arti popolari di gli dei greci che ci sono più statue dei loro dei. Contiene anche l'arte degli dei che i popoli ammirono nel corso degli anni. Gli dei non devono essere umani, ma ci sono stati animali che sono stati al loro fianco.

La Galleria della Terra[]

Questa galleria d'arte contiene la storia dell'arte giapponese e straniera. Questo ha più a che fare con l'archeologia, che molti dei vecchi vasi sono stati esposti al museo, e anche la vecchia corona europea è stata esposta nella galleria.

La Galleria del Mare[]

La Galleria del Mare (海原の間, Unabara no Ma) contiene miti sul mare che sono stati anche legati alla storia greca. Questa galleria ha più a che fare con le avventure oceaniche in stile europeo create dagli antenati europei in quel periodo.

La Galleria dell'Inferno[]

La Galleria dell'Inferno (地獄の間, Jigoku no Ma) contiene di più sugli eroi coraggiosi che hanno sconfitto i demoni, ma ci sono anche l'arte del demone stesso. Questo posto ha il famoso dipinto d'arte gigante: "L'Ira dei Cieli" che la storia del dipinto è:

"Il Cavaliere della Giustizia ha effettivamente ucciso il demone, ma è stato cosparso di sangue malvagio e alla fine è diventato lui stesso malvagio."

È diventato anche un luogo di omicidio che ha portato alla morte del signor Manaka, che è stato brutalmente assassinato dal signor Ochia, la cui morte del signor Manaka ricorda il grande dipinto famoso: "L'ira dei Cieli".

Curiosità[]

  • Nel kanji, il carattere "中世美術展" significa letteralmente "Mostra d'arte medievale".
Advertisement