Detective Conan Wiki
Advertisement


Toshihide Wakamatsu (若松俊秀 Wakamatsu toshihide) era il migliore amico di Katsuhiko Minagawa. Era innamorato di Ran Mori ma lei lo ha rifiutato.

Aspetto[]

Toshihide è un ragazzo forte, alto e in forma, ha i capelli neri corti, indossa un maglione rosso, ha bocca e occhi grandi.

Personalità[]

Toshihide è ambizioso e non gli piace aspettare, non credeva che Ran fosse un karateka dicendolo beffardo, gli piaceva Ran finché non lo rifiutava. Durante l'intero episodio in cui è apparso, si è dedicato a conquistare Ran al punto da strappare la cioccolata di Ran nel tentativo di ricambiare i propri sentimenti nei suoi confronti, pensando erroneamente che le caramelle fossero per lui, inoltre non sapeva che Ran non ha mai mostrato interesse per lui, perché era già innamorata di un altro ragazzo (Shinichi Kudo).

Storia[]

Presente[]

Prima stagione[]

Caso filler 1: Il caso dell'omicidio di San Valentino[]

Katsuhiko Minagawa accompagnato da Toshihide incontra Ran e Sonoko Suzuki in una caffetteria, chiacchierano con loro per un po', poco dopo Sonoko si innamora di Katsuhiko e Toshihide di Ran.

Il giorno successivo Toshihide incontra di nuovo Ran invitandola a una festa di San Valentino a casa di Katsuhiko, accettano e, una volta lì con Conan, appaiono diverse persone con Katsuhiko. Voleva fumare ma non aveva tabacco, Naomichi gli regala una delle sue sigarette, cosa che sorprende Katsuhiko poiché va molto d'accordo con lui.

Dopo aver mangiato, Katsuhiko decide di uscire in giardino e Yoshimi Watanabe gli va dietro per dargli la sua cioccolata, improvvisamente Yoshimi urla e tutti escono per vedere cosa succede, e trovano Katsuhiko morto.

Quando arriva la polizia, l'ispettore Megure dice che il colpevole è senza dubbio Yoshimi, ma Conan non è così sicuro, deduce che Naomichi ha messo del veleno nelle sue sigarette, Naomichi confessa che è vero ma Conan scopre di nuovo che Katsuhiko ha rimosso il filtro. alla sigaretta, quindi, non è da biasimare.

Dopo un po' Conan sa chi è l'assassino quando vede la signora Minagawa lavare le tazze del caffè, con il suo orologio per far addormentare le persone, Goro dorme e con il suo papillon cambia la voce in quella di Kogoro, quando è già pronto, dichiara che la colpa è della signora Minagawa per aver messo del veleno nei caffè e l'antidoto nelle torte, perché sapeva che alle torte non piaceva Katsuhiko.

Dice che è vero e che l'ha fatto perché non aveva soldi e aveva bisogno della sua eredità.

Quando Ran aveva ancora il cioccolato, decide di darlo a Conan e non a Thoshihide, dicendogli che non vuole saperne di più su di lui.

Advertisement